Nella prima metà del XVIII secolo, i compiti del responsabile di un faro della Russia zarista includevano la registrazione delle condizioni climatiche (direzione e velocità del vento) e delle imbarcazioni di passaggio.

A partire dal 1865 iniziarono a svolgersi osservazioni meteorologiche regolari presso il faro di Suurupi. Nel 1870 le stazioni furono equipaggiate con barometri, termometri, indicatori del livello dell'acque e altri dispositivi, acquistati prevalentemente dall'estero. A partire dal 1919, le osservazioni meteorologiche furono assegnate ai dipendenti del faro su base contrattuale. La stazione meteorologica del faro posteriore di Suurupi fu distrutta durante la Seconda guerra mondiale e non fu mai ricostruita. Nel faro anteriore le osservazioni proseguirono fino agli anni '50. Dopo la Seconda guerra mondiale, le comunicazioni con i centri e le navi da guerra furono svolte dai fari della Flotta Baltica, utilizzando dispositivi di trasmissione radio e testi cifrati. Durante la stagione ghiacciata, venivano comunicate anche le informazioni sulla quantità e sull'ubicazione del ghiaccio.

Attualmente chiunque può osservare la webcam del faro posteriore di Suurupi, mentre le condizioni meteorologiche e le attività circostanti possono essere monitorate con l'aiuto di una stazione meteorologica. La videocamera, posizionata a 67 metri di altezza, offre una panoramica della zona circostante senza precedenti.

You can also use mose wheel to zoom & click on image to move camera. Download picture

Temp / Dewpoint: 9.8°C / 6.1°C
High Temp: 10.8°C at 00:02:43
Low Temp: 9.8°C at 01:14:59
Heat Index / Wind Chill: 9.8°C / 8.7°C
Humidity: 78%
Rainfall: 0.0 mm
High Rain Rate: 0.0 mm/hr at 00:00:05
Wind Speed: 2.4 m/s
High Wind Speed: 5.8 m/s at 00:00:05